CONCERTI BRANDEBURGHESI

di Johann Sebastian Bach

LA RISONANZA

Fabio Bonizzoni, direzione

Omaggio Harnoncourt

Offerti nel 1724 a Christian Ludwig, Margravio di Brandeburgo, che probabilmente li fece archiviare senza mai farli eseguire, i Concerti Brandeburghesi rappresentano un capolavoro speculativo originalissimo dell’arte del concerto, un vero e proprio catalogo che riassume stili, forme ed influenze diversissime. Nikolaus Harnoncourt, cui questo concerto è dedicato, sottolineava come « ogni concerto è scritto per una destinazione strumentale differente, e la diversità delle forme è estrema almeno quanto quelle che riguardano la strumentazione e lo stile». La Risonanza di Fabio Bonizzoni esalta il tripudio di timbri e le infinite invenzioni melodiche e ritmiche, che animano i Concerti n. 3 e 6 (per soli archi) ed in particolar modo il Concerto n. 5, celebre per la impressionante cadenza affidata al clavicembalo.

BIGLIETTI ESAURITI

Location

Posizione sulla mappa al n°

Biglietti esauriti

Organizzato da


Con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Con il contributo di Regione Lombardia - con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo 

Copyright  2017 © 450 Cremona per Monteverdi